Trading in criptovalute con i Broker CFD

trading-in-critpovalute

Le criptovalute sono un mercato estremamente volatile perché con lo sviluppo di nuove tecnologie, i paesi adottano o proibiscono l’accesso alle borse e quindi gli investitori passano alle coppie forex tradizionali. Per via di questa elevata volatilità, i trader possono contare di numerose opportunità (e rischi) in ogni momento del giorno, della notte e nei weekend.

Come accade per il forex infatti, le criptovalute vengono scambiate in coppie, per esempio abbiamo il Bitcoin contro il Dollaro USD, o contro l’Euro EUR.

Alcuni Broker CFD offrono oggi la possibilità di fare trading in criptovalute tra cui Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, senza comprarle. Con i CFD infatti, non si acquista l’asset ma si fa trading sul movimento della criptovaluta nel mercato volatile.

Il trading in criptovalute con i CFD (contratti per differenza) è una valida opzione per approfittare del movimento dei prezzi di questa tipologia di asset.

I broker più famosi che permettono di fare trading in criptovalute su CFD sono:

Tutti i broker elencati permettono inoltre di fare trading su criptovalute in modo simulato e senza rischi attraverso un conto demo gratuito.

Se anche tu non sai dove investire oggi e vuoi mettere in pratica le tue capacità e iniziare a fare trading su criptovalute, questo è il momento giusto.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 80,6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Dove Investire oggi su Bitcoin

dove-investire-oggi-bitcoin

Il 2017 è stato l’anno del boom di queste criptovalute e in particolare per il Bitcoin le cui quotazioni hanno superato i massimi storici accendendo un faro globale sul fenomeno delle monete digitali.

Prima di capire dove investire su Bitcoin è bene capire quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tipologia di asset.

Vantaggi di investire su Bitcoin

Come con qualsiasi conto online, i Bitcoin possono essere usati per comprare qualsiasi cosa. L’inconveniente è quello di trovare soggetti che non accettino queste monete digitali.
Tuttavia superato questo scoglio, i Bitcoin hanno molti vantaggi:

  • possono essere usati senza limiti in qualsiasi parte del mondo, con effetto immediato evitando controlli e rallentamenti burocratici
  • godono di un alta volatilità e questo offre grandi opportunità di guadagno
  • contrattazioni aperte 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Svantaggi di investire su Bitcoin

Gli svantaggi più grandi di investire su questo asset sono:

  • la volatilità che caratterizza questa moneta aumenta le opportunità ma anche il grado di rischio
  • nessuna regolamentazione

Il Bitcoin è un buon investimento?

Questa è una delle domande più comuni per chi sente parlare per la prima volta del Bitcoin.

Se confrontiamo l’andamento del Bitcoin negli ultimi 12 mesi con un qualsiasi altro benchmark di alto livello, è veramente difficile trovare asset che possa avere avuto un crescita del genere.

Il prezzo del Bitcoin è più che quintuplicato nell’ultimo anno, e le previsioni indicano che i prezzi sono destinati a crescere ancora.

Il rendimento del Bitcoin è ai massimi, e questo conferma l’ottimo momento per investire, in quanto rappresentano a tutti gli effetti il mercato del futuro.

Dove Investire oggi su Bitcoin

Iniziamo con il dire che sono diverse le soluzioni per investire su Bitcoin; quella consigliata è sicuramente quella più economica e facile è attraverso il trading online.

Una ottima soluzione per fare trading su Bitcoin avendo a disposizione piccoli importi è quello di utilizzare piattaforme di trading CFD autorizzate in Italia ed Europa come Plus500.

La piattaforma di trading Plus500 consente di capire al meglio come funzionano le dinamiche di prezzo, grazie alla demo completamente gratuita per tutti quelli che si registreranno attraverso questo LINK

Per fare trading con Plus500 è sufficiente:

  1. Aprire un conto di trading
  2. Depositare il denaro che si vuole investire
  3. Investire al rialzo oppure al ribasso
  4. Aspettare che il valore delle criptovaluta salga, o scenda, in modo da incassare i profitti

trading-plus500 Plus500 è un broker che offre trading CFD in differenti mercati finanziari: valute, azioni, materie prime, indici e include le criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Litecoin e altre).

Plus500 è considerato tra i migliori Broker CFD; è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, con licenza n. 250/14.

Tra i vantaggi di fare trading su Bitcoin con Plus500 sono gli strumenti per la gestione del rischio e sopratutto, la leva finanziaria che permette di investire piccoli importi ed avere un potere finanziario maggiore.

Strategia di trading su Bitcoin

In seguito è presente il link per scaricare un ebook gratuito nel quale è descritta una strategia di Trading ideale per approfittare delle opportunità offerte dai mercati finanziari.

Una strategia di trading semplice da mettere in pratica su Bitcoin, ma anche su valute, azioni, materie prime e indici di borsa e le altre criptovalute.

Gli strumenti necessari per mettere in pratica la strategia sono presenti all’interno della piattaforma di trading di Plus500, tutto è descritto in modo dettagliato all’interno dell’ebook.

La registrazione al sito di Plus500 include:

  • Conto Demo illimitato con 40.000€ di denaro virtuale
  • Grafici in tempo reale
  • Strumenti per la gestione del rischio
  • Piattaforma di trading avanzata

scarica-ebook-strategia-trading

scarica-button

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 80,6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Dove investire oggi in modo sicuro

dove-investire-oggi-sicuri

E’ da poco iniziato l’anno nuovo e tra le domande più comuni che i piccoli investitori si pongono è dove investire oggi in modo sicuro i propri risparmi.

Trattandosi dei risparmi la necessità di non rischiare è normale anzi deve essere così. Ovviamente un investimento sicuro equivale a rendimenti bassi e che un investimento con alti rendimenti, anche se dicono sia sicuro, non è assolutamente vero.
A fronte di un rendimento si deve rischiare parte del proprio capitale, ma quanto, come investire in modo sicuro?

Prima di tutto è bene chiarire che c’è nulla di sicur, possiamo invece parlare di investimenti a basso rischio o alto rischio.

Per investire sicuri su prodotti finanziari, vanno scelti unicamente prodotti emessi da enti sicuri, ovvero che garantiscano il rimborso con la massima certezza possibile nel sistema, ovvero la garanzia dello Stato.
Così la scelta possibile è tra i titoli statali, che essendo emessi dallo Stato stesso hanno la sua garanzia, l’investimento in Posta, che è coperto da garanzia al 100% dello Stato essendo questo il proprietario delle Poste, e infine l’investimento bancario che pur non godendo in proprio di garanzia statale, fino ai 100.000 euro è coperto dall’apposito fondo di garanzia dei depositanti che possiamo considerare tuteli come una garanzia statale poiché risarcisce l’investitore in caso di fallimento della banca.

I titoli di Stato sui quali possiamo investire in modo sicuro si dividono in più categorie: si definiscono BTP i titoli statali con cedola fissa e CCT quelli con cedola variabile, BOT e CTZ invece non possiedono cedola mentre BTPi e BTP Italia hanno una cedola che è indicizzata all’inflazione.
Tra tutti questi, per avere il minor rischio di fluttuazioni del prezzo scegliamo quelli con scadenze inferiori a 3 anni.
L’investimento in titoli di Stato è e rimane un buon investimento ma va considerato che per accedere ad esso bisognerà aprire presso una banca un conto deposito titoli i cui costi dovranno essere detratti dagli utili derivanti dall’investimento, così come le commissioni bancarie di acquisto e vendita titoli, nonché quelle di incasso della cedola dovranno sempre essere detratte dagli utili. Si tratta quindi di un tipo di investimento possibile per tutti i piccoli risparmiatori ma consigliabile unicamente se possiedono un patrimonio medio, altrimenti i costi superano il rendimento.

In alternativa ci sono i conti deposito, ai tratta di conti dove non è possibile effettuare pagamenti o riceverne, ma si possono usare unicamente per mettere a fruttare le proprie disponibilità liquide. A fronte di tali limiti vi sono dei plus: il fatto che generalmente non prevedono alcun costo di apertura, chiusura, invio estratto conto, versamento o prelievo. Sono conti gratuiti insomma, il cui unico costo è l’imposta di bollo dovuta allo Stato. In questi conti, poi, la remunerazione è superiore a quella di un conto corrente ordinario, particolarmente se si sceglie di vincolare la liquidità a 3, 6, 12, 18, 24 mesi. Il fatto però che ci sia il bollo da pagare ci obbliga a fare due conti perché anche qui nel caso di investimenti piccoli potrebbe essere che il gioco non valga la candela.
Il consiglio è di controllare le offerte delle banche in termini di conti deposito e fare due conti con la calcolatrice per vedere effettivamente quanto guadagneremo detratto il costo del bollo.

Un’altra forma di investimento sicuro è rappresentata dai libretti postali che rimangono ancora privi di bollo e tutto sommato per chi possiede disponibilità inferiori a 5.000 euro sono oggi un tipo di investimento da non scartare.

Rispondendo alla domanda come investire oggi in modo sicuro ti consiglio di confrontare i rendimenti dei vari prodotti e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze non dimenticando che per alcuni il capitale investito può essere vincolato per un determinato periodo di tempo.