Come inizio ad investire sulle opzioni binarie

opzioni-binarieLe opzioni binarie sono uno degli strumenti di trading più “giovani”, ma grazie alle loro caratteristiche uniche hanno in qualche modo rivoluzionato il mondo del trading.

Di questo grande successo ne è una prova anche google, basta ricercare la parola dove investire oggi, investire online o guadagnare online, che ci si ritrova migliaia di link di siti che parlano di opzioni binarie.

Con le opzioni binarie si possono trasformare poche centinaia di euro in qualche migliaia in pochissimo tempo, anche un paio di giorni. Questo è vero, ma non vuol dire che tutti riescono in questo obbiettivo. Con le opzioni binarie anche la velocità con cui si possono perdere soldi è reale.
Si tratta sempre di uno strumento di trading e comprende il rischio di perdere soldi, non bisogna farsi sovrastare dalle false illusioni.

Iniziare ad investire sulle opzioni binarie è semplice e alla portata di tutti. E’ proprio la semplicità che caratterizza questo strumento. Non è necessario essere trader esperti per operare, inoltre i broker di opzioni binarie permettono di aprire conti da 100 a 250€ ed investire anche un minimo di 5€ euro per volta.

Per guadagnare con le opzioni binarie il trader è chiamato ad eseguire un previsione su un determinato asset (azioni, valute, indici, materie prime, ecc..) ad una scadenza prefissata.

Se per esempio di pensa che l’oro nei prossimi 10 minuti possa salire di prezzo (anche un minimo movimento) si dovrà cliccare sul pulsante “Call”, dedicare quanto investire e attendere la scadenza dell’opzione (nell’esempio 10 minuti). Se la previsione risulterà corretta alla scadenza, si otterrà immediatamente un guadagno dal 70 all’85% della somma investita. In caso contrario si perderà solamente quest’ultima.

Come visto la procedura è semplice anche se consigliamo di muoversi per grado. Il trading binario può essere approcciato a più livelli, anche solo con una “demo” che permette gratuitamente di tentare, tramite delle simulazioni, operazioni di mercato ed esercitarsi, o con un conto reale con un capitale ridotto. In questo modo si potrà  entrare nel mercato gradualmente arrivando progressivamente ad apprendere tecniche e la sicurezza necessaria per guadagnare veramente.

Una regola fondamentale e dico fondamentale due volte è il money managment. Questo il segreto delle opzioni binarie. La somma da investire su un singolo trade non deve essere mai superiore al  3% del capitale a disposizione. Rispettare fedelmente questa regola ti porterà ad avere risultati nel tempo.

Il primo passo è la scelta del broker di opzioni binarie. Non tutti sono uguali e in base alle proprie esigenze è meglio di un broker di un altro.

In seguito un elenco dei migliori broker di opzioni binarie e le caratteristiche che le rendono unici:

TopOption – apertura conto con soli 100€

24Winner – piattaforma di trading avanzata e strumenti per la gestione del rischio

24Option – tutor personale, guide e formazione al top

OnlyOption – segnali di trading affidabili

Materie prime di nuovo giù (Oro – Petrolio)

oro-petrolio

Il bel momento per oro e petrolio sembra essere finito. Dopo alcune settimane di risalita, sembra che non abbiano più la forza di crescere.

L’oro dopo aver toccato il minimo storico gli ultimi mesi del 201 aveva cambiato decisamente direzione raggiungendo quota 1.300 dollari l’oncia. A questi prezzi la situazione è decisamente cambiata, il trend si è nuovamente invertito e i prezzi si stanno dirigendo nuovamente sui livelli di 1.200 dollari.

E’ presto dirlo, ma chi pensava che il 2015 sarebbe stato l’anno dell’oro, dovrà rivalutare le proprie idee. Molto più probabile una situazione stabile tra i 1.200 e i 1.300 dollari almeno fino a metà dell’anno. Solo nella seconda parte dell’anno si potranno avere delle indicazioni più precise sul futuro del metallo giallo.

oro-12-febbraio

Situazione differente ma ugualmente al ribasso per il prezzo del petrolio. Negli ultimi giorni abbiamo assistito di un balzo in avanti di ben 10$. Un rialzo che ha fatto ben sperare per chi ha scelto di investire sul petrolio, ma che ha visto terminare in fretta la propria spinta.

Dalla scorsa settimana ad oggi la situazione è cambiata, la tendenza rimane ribassista come del resto il movimento degli ultimi giorni.

Oggi il prezzo del petrolio si trova poco sopra ai 50 dollari al barile

petrolio-12-febbraio

Dove investire a basso rischio e avere buoni rendimenti?

dove.investire-basso-rischioPrima di ricercare tra le diverse soluzioni, è necessario dire che non ci sono più gli investimenti sicuri ad alto rendimento. Le ultime decisioni da parte della BCE che ha portato ai minimi i tassi di interesse, i rendimenti dei conti deposito e dei conti correnti si sono drasticamente abbassati.

I conti deposito sono stati per anni l’investimento preferito dai piccoli risparmiatori, hanno lasciato il posto ad strumenti più speculativi con maggiori rischi ma possibili profitti molto più elevati. Azioni, fondi di investimento, etf, sono le scelte comuni oggi.
Per chi vuole stare lontano dai rischi, nonostante i tassi in flessione, i conti di deposito sono sempre un’alternativa interessante per investire con poche spese e senza rischi.

I conti correnti ad alto rendimento praticamente non esistono più, mentre si può ottenere ancora qualche cosa di meglio su somme vincolate. Vincolare è l’unica soluzione per avere un minimo ritorno dal proprio investimento.

Le offerte sul mercato non mancano, non bisogna aspettarti grandi numeri, ma ricercando su internet “conti deposito ad alto rendimento” alcune soluzioni valide si possono ancora trovare.