Trading e conto demo

conto-demo-forexSe avete dedicato gli ultimi tempi allo studio dei mercati finanzieri, presto sarete pronti per mettere in pratica le vostre conoscenze. E’ un passo importante, in quanto finalmente verrete messi alla prova: potrete investire in qualsiasi momento, a qualsiasi ora, dedicandovi persino a più operazioni.
Ma attenzione, dopo lo studio è necessaria la pratica direttamente sui mercati. Pratica vuol dire eseguire operazioni con il rischio di perdere soldi. Un metodo per evitare questo c’è e si chiama conto demo.

Il conto demo mette a disposizione fondi virtuali, da poter gestire come meglio si crede, ovviamente simulando che siano soldi reali, altrimenti la pratica non ha alcun senso.

Tutti i maggiori broker forex offrono un conto demo gratuito, in quanto esso non si limita a fornire i mezzi per fare pratica ai neofiti, ma permette anche di conoscere e valutare la piattaforma prima di eseguire dei veri investimenti con denaro reale.

Aprire un conto demo è semplice, basta accedere al sito del broker scelto ed inserire i dati personali. E’ una procedura più rapida rispetto a quella relativa all’apertura di un contro trading, poiché richiede unicamente i dati principali.

Subito dopo la registrazione è possibile godere del denaro virtuale e utilizzare la piattaforma per eseguire le prime operazioni.

L’apertura del conto demo è un passaggio che viene effettuato da traders di ogni livello, non solo dai principianti: chi non è soddisfatto del proprio broker, infatti, potrà orientare la propria scelta constatando concretamente ciò che gli conviene di più, sia in termini di prezzo che di servizi.

Il conto demo non ha nulla di diverso da un contro trading consueto, se non la virtualità del denaro. Potrete così appurare aspetti fondamentali, come semplicità d’utilizzo e la facilità di accesso alla piattaforma. Giocano ruoli importanti, soprattutto per i più esperti, la celerità del compimento delle azioni, l’ausilio di segnali e grafici (non sempre incluso nei conti base) nonché la possibilità di personalizzare i propri investimenti.

Il nostro consiglio è di dedicarvi a un’operazione per volta, al fine di applicarvi e dedicarvi al metodo e alla strategia, affinché, in caso di errori, potrete analizzare e comprendere il vostro sbaglio, imparando ad evitarlo in futuro.

conto-demo

Borsa italiana in caduta libera

borsa-italiana-caduta-liberaSono ormai diversi mesi che la borsa italiana è in difficoltà, ma quello accaduto nelle ultime settimane è un chiaro segnale di inversione e di un rafforzamento del trend ribassista.

Una vera caduta libera che ha evidenziato segni negativi in tutti i settori della borsa italiana.

Il prezzo di 22.590 di giugno è ormai un bel ricordo. I prezzi attuali si aggirano sui 19.375 raggiunti con il crollo dei mercati degli ultimi giorni.

La nostra analisi tecnica al momento risulta corretta ma vista la rottura dei diversi livelli di supporto, è molto probabile che nei prossimi giorni la tendenza rimarrà ribassati.

Grafico dell’indice della borsa italiana degli ultimi 12 mesi:

borsa-italiana-agosto-2014

Cosa potrebbe succedere ora?

Lo scenario attuale non è semplice dare un previsione certa. Se da un lato la tendenza ribassista è forte e potrebbe accompagnare le quotazioni sotto quota 19.400, dall’altro ci sono reali possibilità che l’andamento possa invertirsi e i prezzi possano cresce velocemente fino a ritornare sopra area 20.000.

Se non hai tempo o le capacità di seguire costantemente i mercati e soprattutto in questo momento, perché non affidarsi ad broker che metta a disposizione servizi professionali come segnali di trading, robot forex o mirror trading.
Una classifica dei migliori broker online con caratteristiche, recensioni, ebook, e promozioni in corso, visita la pagina dedicata e sempre aggiornata la trovi sul sito di dove investire. Visita ora e fai la tua scelta, vista la pagina cliccano qui sotto…

confronto-broker-online

Nuove difficoltà per il mercato dell’oro

difficolta-oroTornano le difficoltà per mercato dell’oro che dopo una leggera ripresa delle ultime settimane.

Dopo la risalita delle quotazioni del dollaro sull’euro, anche le quotazioni dell’oro sono ritornate al ribasso.

Il prezzo dell’oro nelle ultime ore è sceso ancora sotto ai 1.300 dollari l’oncia per poi risalire leggermente.

Questa veloce inversione di tendenza è molto probabile che possa continuare anche nei prossimi giorni. A confermare questa ipotesi sarà la tenuta del livello di supporto a 1.300 dollari, quindi proprio ora.

Il grafico sotto mostra l’attuale situazione.

oro-29-luglio

Eseguire operazioni in contro tendenza in questo momento è abbastanza rischioso. Se da un lato i 1.300 è un livello che può reggere la discesa, è anche probabile che questo livello venga superato e il trend ribassista possa continuare.

Consigliamo di attendere gli sviluppi della giornata e monitorare costantemente le quotazioni in tempo reale.